Piperina e vitiligine

Indice

Piperina e vitiligine: una possibile cura?

La vitiligine comporta la comparsa sulla pelle di chiazze bianche, che sono conseguenza di una mancanza di melanina. Esistono rimedi e integratori naturali che riattivano la produzione di questo pigmento.  

Uno di questi integratori è la piperina, sostanza che si trova nel pepe nero.

Piperina per vitiligine: perché è utile?

Studi hanno dimostrato che la piperina, oltre ad avere proprietà dimagranti e digestive, possiede anche qualità antinfiammatorie. 

Ma, soprattutto, stimola la produzione di melanina e favorisce la riproduzione dei melanociti. Dunque, la ripigmentazione della pelle. In particolare, la piperina riesce a combattere le macchie della pelle stimolando la ripigmentazione delle zone più chiare. 

Ecco perché c’è un collegamento tra piperina e vitiligine e perché la prima può essere utile alla seconda.

Come assumere la piperina?

La piperina può essere assunta tramite il pepe o attraverso integratori

Vitiligine piperina quando può servire?

Abbiamo detto che la piperina stimola la produzione dei melanociti, dunque la produzione di melanina. 

Però non blocca il progredire della vitiligine. 

Infatti, l’affezione della pelle è di origine autoimmune e l’estratto di pepe nero non è in grado di guarire le cause della patologia. 

Di conseguenza, il rimedio della piperina può essere utile solo per curare le forme più lievi, stabili o in fase di miglioramento della patologia. Non serve a nulla nel momento di attività della malattia, ossia durante il suo peggioramento.

Infatti, la piperina contribuisce ad attenuare o rimpicciolire le chiazze (soprattutto in alcune fasi della patologia), ma non sostituisce la terapia. 

Piperina vitiligine: controindicazioni

L’estratto di pepe nero non provoca effetti collaterali gravi

È, però, sconsigliato il suo utilizzo in caso il paziente affetto da vitiligine soffra di disturbi gastrointestinali come ulcere o gastriti. 

Non ci sono controindicazioni neanche all’assunzione di piperina in gravidanza: attenzione solo al dosaggio, che non deve essere esagerato. In tal caso, infatti, potrebbe manifestarsi un’irritazione della mucosa gastrica.

Quando smettere di assumere piperina?

È consigliabile sospendere l’assunzione di integratori a base di piperina dopo un mese.

Infatti, a lungo termine potrebbero comparire effetti collaterali sgradevoli.

Contattaci

Il nostro centro a Milano si avvale di medici specializzati in Psoriasi, dalla comprovata esperienza. Chiamaci per saperne di più!

Altre Notizie
Scrivi alla
Dott.ssa Marina Fantato


    dott.sa fantato vitiligine

    Ciao,
    Hai mai ricevuto una diagnosi Vitiligine?

    Io: No

    Io: Si

    Un tuo familiare soffre di Vitiligine o ha mai manifestato i sintomi compatibili con la Vitiligine?

    Io: No

    Io: Si

    Hai delle chiazze bianche in zone particolari quali viso, cuoio capelluto, zona lombare, gomiti, ginocchia, palmi di mani, e piedi?

    Io: No

    Io: Si

    Gentile utente, grazie per avere compilato il questionario. In base alle tue risposte ti consigliamo di lasciare la tua email per essere ricontatto da un nostro esperto.

    Gentile utente grazie per aver compilato il questionario. In base alle tue risposte non ha evidenziato problemi di Psoriasi. Se ritieni che la tua patologia non sia controllata bene, ti consigliamo di lasciarci la tua email per essere ricontattato da un nostro esperto.