Vitiligine e fumo

Indice

La vitiligine è una condizione in cui si sviluppa sulla pelle chiazze bianco latte.
Le persone con vitiligine e le loro famiglie sono trattati in modo diverso nella società portando a una bassa autostima e persino a una grave depressione.
Quindi, è una vita che cambia per coloro che ce l’hanno anche se la patologia non è fisicamente invalidante.
Si sviluppa perché le cellule che producono colore nella nostra pelle, i melanociti, muoiono.
La causa di ciò rimane ancora incerta agli scienziati.
Molteplici fattori come la genetica, un sistema immunitario difettoso che attacca le proprie cellule e un aumento del danno indotto dai radicali liberi possono essere la causa.

Vitiligine fumo

È dimostrato che il fumo di sigaretta ha gravi effetti su quasi tutti i sistemi del corpo umano.
Insieme alla nicotina, il fumatore inala 7000 altre sostanze chimiche presenti nella sigaretta che riducono la salute in generale e hanno effetti dannosi a lungo termine.
Anche il fumo passivo e può essere dannoso per la salute.
I composti più dannosi nel fumo di tabacco includono:

  • catrame
  • monossido di carbonio
  • cianuro
  • metalli tossici, come piombo, arsenico e cadmio
  • radicali liberi.

È noto che il fumo aumenta lo stress ossidativo. Esso riduce anche le riserve di glutatione, un antiossidante naturale nel corpo.
Una delle cause importanti della morte cellulare nella vitiligine è l’accumulo di radicali liberi come il perossido di idrogeno e altre specie reattive dell’ossigeno.
Il cianuro nel fumo impedisce anche l’attivazione della vitamina B-12 alla sua forma attiva rendendola inutile.
La carenza di vitamina B-12 è associata a una lenta ripigmentazione nella vitiligine.
Quindi, il fumo può ostacolare il processo di ripigmentazione o accelerare la progressione della malattia.
È raccomandato ai i pazienti con vitiligine che fumano di ridurre e alla fine smettere di fumare.
Inoltre, può anche essere utile evitare il fumo passivo.

vitiligine e fumo terapia

Terapie

I metodi che si sono rivelati efficaci sono il consulto individuale e di gruppo e i farmaci, tra cui la terapia sostitutiva della nicotina e la vareniclina.
La vitamina B-12 nelle sue forme attive può essere integrata.
Gli integratori di cisteina possono accumulare riserve di glutatione nel corpo.

Seguire una dieta mediterranea che incorpora frutta e verdura fresca di diversi colori fornisce una varietà di antiossidanti come caroteni, antociani e flavonoidi che aiutano a spegnere i radicali liberi.
I caroteni, inoltre, proteggono la pelle dagli effetti dannosi dei raggi ultravioletti del sole.
L’esercizio fisico e le tecniche calmanti come la meditazione e lo yoga possono aiutare a ridurre lo stress associato alla vitiligine e alla cessazione del fumo.

Contattaci

Il nostro centro a Milano si avvale di medici specializzati in Psoriasi, dalla comprovata esperienza. Chiamaci per saperne di più!

Altre Notizie
Scrivi alla
Dott.ssa Marina Fantato


    dott.sa fantato vitiligine

    Ciao,
    Hai mai ricevuto una diagnosi Vitiligine?

    Io: No

    Io: Si

    Un tuo familiare soffre di Vitiligine o ha mai manifestato i sintomi compatibili con la Vitiligine?

    Io: No

    Io: Si

    Hai delle chiazze bianche in zone particolari quali viso, cuoio capelluto, zona lombare, gomiti, ginocchia, palmi di mani, e piedi?

    Io: No

    Io: Si

    Gentile utente, grazie per avere compilato il questionario. In base alle tue risposte ti consigliamo di lasciare la tua email per essere ricontatto da un nostro esperto.

    Gentile utente grazie per aver compilato il questionario. In base alle tue risposte non ha evidenziato problemi di Psoriasi. Se ritieni che la tua patologia non sia controllata bene, ti consigliamo di lasciarci la tua email per essere ricontattato da un nostro esperto.